Analisi: Mediofondo impegnativa top5

Analisi: Mediofondo impegnativa top5
Una gara che ti ha lasciato soddisfatto e a cui nonostante le vicissitudini tenevi molto, sono molto contento per te del risultato finale, dopo una settimana a livello di stress (anche e soprattutto lavorativo) non certo facile.
Bella percentuale in quadrant I e II e 285w normalizzati sulle 3h35 di corsa, non male direi, per una corsa che doveva vederti gregario di lusso. Ben fatto!

Una gara che ti ha lasciato soddisfatto e a cui nonostante le vicissitudini tenevi molto, sono molto contento per te del risultato finale, dopo una settimana a livello di stress (anche e soprattutto lavorativo) non certo facile.
Bella percentuale in quadrant I e II e 285w normalizzati sulle 3h35 di corsa, non male direi, per una corsa che doveva vederti gregario di lusso. Ben fatto!
Una prima parte di corsa che ti ha lasciato pochi spiragli, pronti via dopo 10’ subito una salita fatta a buon ritmo con 310w medi e numerosi picchi anche sopra i 600w.. Il battito cardiaco schizza subito ai livelli attesi con ottima reattività, segno che il tapering effettuato ha dato i dovuti frutti. Tratto con spianata e poi successivo gancio con 1m30s a 360w medi, ottima comunque la condizione, e hai dovuto tenere botta senza risparmiare nulla per via dei tratti di sforzo consecutivo, numerose oscillazioni che non ti hanno scoraggiato,  così hai attaccato con grinta. Senza esito col senn di poi, ma a volte si deve correre col cuore e non solo con la calcolatrice (basta non esagerare), visto che dopo peak di 870w e un lieve dislivello negativo è arrivata una seconda salitella di 8’ che hai percorso sempre di buona lena a 340w, confermando quanto visto nella competizione. Ripeto, ottimo lavoro, ben fatto, anche se poi siete stati ripresi buoni segnali anche dal punto di vista dell’approcio mentale.

 

Lieve falsopiano a scendere, sempre in spinta, e poi successiva salita affrontata ad un ritmo inferiore, ottima la simmetria dei valori con 325w normalizzati e comunque fc che si mantiene qualche bpm sotto la soglia, vuol dire che effettivamente ti era consentito un margine ulteriore di azione. Continua il susseguirsi di saliscendi dopo la prima ora, salite affrontate sempre sui 4.9 w/kg con buonissima inerzia fc e un discreto controllo della situazione, anche se si notano diversi ganci molto intensi anche nei tratti di rilancio dopo le salitelle o a metà di esse.. in ogni caso, una buona gamba ed fc ancora in tiro, tratti con numerosi picchi sopra i 600w e 400w medi sul minuto, non poca cosa e soprattutto uno sforzo molto elevato dal punto di vista neuromuscolare (essendo prossima la famosa salita lunga). Quest’ultima viene attaccata dopo circa 1h50 di corsa con un avvicinamento piuttosto movimentato, ci sono tre salite brevi affrontate con un passo molto molto intenso, e hai totalizzato tre picchi sul minuto intorno ai 400w medi per restare in corsa.
La salita lunga l’hai presa al tuo passo e senza esagerare nella prima parte, sui 290w medi per 40’ circa, anche se a mio avviso qui avresti potuto fare anche 20-30w meglio, ma forse tatticamente non è convenuto o –semplicemente- i saliscendi affrontati senza respiro hanno reso ciò impossibile. Il tratto centrale al 5% è stato quello più intenso, con wattaggi normalizzati intorno ai 310w, mentre poi sei andato in calando sui 280 dopo la spianata, pur tirando in prima persona il gruppo. Nonostante ciò fc ha risposto molto bene a questo cambio di ritmo sulla salita mostrando buoni segnali a livello metabolico, quindi penso non fossi proprio al gancio.
Come detto,quanto meno a livello metabolico le risposte sono state sempre pronte e mai di difficoltà oggettiva, tanto che sia nelle spianate che nell’accelerazione conclusiva prima dello scollinamento il fisico ha risposto alla grande! Una mezz’oretta di discesa (dove per fortuna non ci sono stati i temuti attacchi della vigilia) e poi subito una salitella a rompere il ritmo e far male alle gambe: devo dire che i 310w normalizzati sono un buon risultato, anche se l’andatura è rimasta abbastanza incostante e negli ultimi 5’ al 3% hai accelerato ancora tu, sui 325w con un bello scarto a livello di fc..

 

Ottima in definitiva la condizione, visto e considerato che –dopo tutta la bagarre precedente- nel finale sei riuscito a produrre una decina di picchi over 600w, non poca cosa.. Un bel progresso a livello neuromuscolare, e siamo solo a maggio. Anche l’ultima salitella è stata fatta con una bella andatura, e dopo i 325w sui 4’ anche belle accelerazioni in costa per lo scollinamento.
Dopo un primo scatto durato poco con buone torque e sostenibilità, una grandissima progressione finale (direi spezza pedivelle a questo punto:-)) con 640w sui 40’’, veramente tanta roba, complimenti! E come ti avevo già detto, nel finale avere 1300w di picco serve a poco se poi manca l’estensività su cui abbiamo lavorato per mesi..
In conclusione, un’ottima gara in linea, con la crescita di condizione che avevo constatato nell’ultima gara utile, un bel piazzamento nei 10 e forse si sarebbe potuto fare anche meglio.. Comunque sia complimenti per la gara, e adesso guarda fiducioso al prosieguo perché si potranno ancora raccogliere delle soddisfazioni, basterà non strafare e cercare di coniugare al meglio divertimento e sacrificio durante gli allenamenti;)

 

Testo preso integralmente e senza aggiunte dal report Pdf settimanale di un atleta Cat. M2, specialità Mediofondo, peso 65kg. Gara nella fase clou della stagione. Contattateci per uleriori delucidazioni.bagarre precedente- nel finale sei riuscito a produrre una decina di picchi over 600w, non poca cosa.. Un bel progresso a livello neuromuscolare, e siamo solo a maggio. Anche l’ultima salitella è stata fatta con una bella andatura, e dopo i 325w sui 4’ anche belle accelerazioni in costa per lo scollinamento.

Dopo un primo scatto durato poco con buone torque e sostenibilità, una grandissima progressione finale (direi spezza pedivelle a questo punto:-)) con 640w sui 40’’, veramente tanta roba, complimenti! E come ti avevo già detto, nel finale avere 1300w di picco serve a poco se poi manca l’estensività su cui abbiamo lavorato per mesi..
In conclusione, un’ottima gara in linea, con la crescita di condizione che avevo constatato nell’ultima gara utile, un bel piazzamento nei 10 e forse si sarebbe potuto fare anche meglio.. Comunque sia complimenti per la gara, e adesso guarda fiducioso al prosieguo perché si potranno ancora raccogliere delle soddisfazioni, basterà non strafare e cercare di coniugare al meglio divertimento e sacrificio durante gli allenamenti;)

Testo preso integralmente e senza aggiunte dal report Pdf settimanale di un atleta Cat. M2, specialità Mediofondo, peso 65kg. Gara nella fase clou della stagione. Contattateci per uleriori delucidazioni.

Related Posts
Analisi: Granfondo top10 ( 19 Ago,2014 )

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.