Analisi: Mediofondo Top10

Analisi: Mediofondo Top10

Una gara molto tirata ma con un buonissimo lavoro anaerobico-misto, così come una condizione crescente che da fiducia, d’altronde 280w normalizzati su 3h15 di gara nervosa non sono affatto male, ottima percentuale in quadrant II con discreto range di coppie utilizzate nelle fasi importanti e concitate dello sforzo.

La partenza è molto intensa e questo ti espone ad un grosso dispendio di energie in un percorso che lascia poca tregua, ci sono bei picchi e una condizione organica subito buona, fc non fa fatica a salire o distendersi quando ce n’è bisogno, data la partenza senza griglie.
Quindi ti toccano subito 4’ a 320w per risalire posizioni, poi un tratto più tranquillo e il falsopiano a 260w normalizzati, con una bella sparata a 350w sullo strappo prima vera asperità della corsa. Nel resto del tratto in falsopiano sui 30 all’ora hai potuto riprendere fiato senza picchi eccessivi, così anche fc ha potuto stabilizzarsi su valori più consoni rispetto al fuorisoglia in gase di recupero posizioni.. Le successive salitelle consecutive, al 2 e 3% rispettivamente, sono prese abbastanza forte, con wattaggi di 270 e 320w medi sui 13’ di salita rispettiva, direi che sono ottimi valori con cuore sempre reattivo in questa fase, e siamo già alle due ore di gara con 1700kj di lavoro svolto. Con in tasca ancora energie nonostante i kj spesi, hai dovuto tirare parecchio anche nei tratti a scendere dalle salitelle, con tratti pedalati costantemente a 260-280w.


Il gpm di giornata, con un tratto più impegnativo lungo 4,5 km al 4% medio, ti ha visto bello in palla, con cuore che sfiora i 180 bpm e potenza sui 10’ di 340w, direi niente male, siamo forse al best in gara, ben segnale anche di lucidità dopo un avvio frenetico. Cadenza molto buona, sulle 85 rpm medie con  valori di torque sostenibile sui 39 N-m.
Tratto di discesa abbastanza in controllo, e nel successivo strappo all’insù una bella sparata sui 400w per quasi un minuto, anzi due sparate intervallate, di sicuro buoni valori anche se forse sono serviti a poco, giusto difendersi da eventuali attacchi e non perdere terreno.
Siamo intorno alle 2h20 e hai percorso la salitella di 3km al 5% a ben 340w normalizzati, ma molto irregolare la conduzione, anche a causa dei valloni in cima (molto irregolari); siete andati a strappi, mai regolari sull’ondulato, sicuramente una fase difficoltosa ed impegnativa per il recupero limitato. Sugli ultimi mangia e bevi del percorso invece c’è stata una discreta bagarre, ma hai risposto ottimamente per le tue capacità. Il cuore ha girato sempre alto senza tentennamenti, mentre sei riuscito a salire per manciate di minuti sui 300-330w medi nei 3-5 minuti richiesti. Insomma, dopo 3h così non era affatto facile tutto ciò, e vi era il concreto rischio di trovarsi con le gambe “in croce” nei momenti di selezione decisiva, in special modo con le squadre più organizzate e numerose a fianco, sono ottimi segnali di crescita.
Nel primo tratto di falsopiano a scendere una breve pausa con solo un grosso scatto sui 920w, molto deciso da parte tua, poi l’ultima mezz’ora sui valloni con gran bagarre e grossi wattaggi, sono 300 i watt normalizzati sull’ultima mezz’oretta di gara. Ben 45 di media e andatura costantemente sui 300w nei tratti pedalati, senza contare i numerosi ganci e scatti, un bel movimento.

Te la sei cavata discretamente a mio parere, anche se in questi casi avere compagni avrebbe fatto la differenza, ma va benissimo così perché la gamba ha risposto bene alle variazioni (per quanto possibile) ed anche la condizione è rimasta discreta. Ricavo una decina di picchi sopra io 650w nel finale, finalmente testimoniano una tenuta neuromuscolare nella parte conclusiva, anche se avrei sperato in un volatone da 1000w. Per questo dovremo pazientare ancora un pochino, adesso mi accontento di un finale con 10’ a quasi 340w normalizzati e 600w all’arrivo sui 30’’, best cp30sec nella parte conclusiva è già qualcosa, se riuscirai a dare più continuità alla preparazione e nei lavori specifici penso che con le corse che incombono potremo toglierci buone soddisfazioni. C’è un bel segnale di crescita da questa corsa..

Testo preso integralmente e senza aggiunte dal report Pdf settimanale di un atleta Cat. Mediofondo, peso 67kg. Corsa nella parte centrale della stagione. Contattateci per ulteriori delucidazioni.

Related Posts

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.