Programmare la stagione 2020: il calendario

Terminate le vacanze di fine 2019, siamo nel pieno della preparazione invernale in vista della stagione 2020. Mentre si cerca di sopravvivere alle rigide temperature proprie del periodo, occorre pianificare attentamente gli obiettivi dell’anno appena iniziato. 

Definire gli obiettivi della stagione e le gare più importanti è infatti un ottimo modo per rimanere motivato ed entusiasta durante il periodo invernale, stretto tra lavori di cross training ed allenamenti indoor; ci responsabilizza, rende consapevoli dei periodi cruciali della stagione ed è un elemento fondamentale di cui discutere col coach, per ottenere i migliori risultati.

Read More
Il core stability nel ciclismo e podismo

Siamo molto contenti che lo stage teorico-pratico su stretching e core stability, che avevamo organizzato sabato pomeriggio a Milano, abbiamo registrato il tutto esaurito.

Il tema mi sta molto a cuore in quanto spesso viene sottovalutato dagli atleti, attenti quando si parla di training ma meno in tema di postura, flessibilità ed equilibrio.

Read More
Periodo di test per il team Biesse Arvedi Premac

Manca sempre meno al 2020 e all’inizio ufficiale di stagione per la Biesse Arvedi Premac! Nei giorni scorsi, la squadra ha terminato il primo round dei test di valutazione funzionale e ora il team è in provincia di Pesaro per il primo training camp invernale.

Read More
ScienceOfCycling Italia e Gazprom-RusVelo insieme anche nel 2020

Prende forma il 2020 degli atleti del Team Gazprom-Rusvelo, che in questi giorni hanno terminato il primo round di test di valutazione funzionale in vista del ritiro spagnolo di Calpe.

Quello dei test vo2max è stato il primo momento di verifica per i nuovi arrivati in squadra, tra cui spiccano atleti già vincenti al Giro d’Italia come Damiano Cima (vincitore della diciottesima tappa del Giro 2019) e Marco Canola (al successo nel 2014).

Prima di partire per il ritiro di Calpe, che occuperà gran parte del mese di dicembre, gli atleti vecchi e nuovi del team si sono sottoposti ai primi test fisiologici, per i quali la squadra ha scelto anche per quest’anno di lavorare con lo stimato centro milanese di ScienceOfCycling Italia.

Read More
Allenamento indoor: idratazione, fatica e performance

Periodo estremamente piovoso questo, difficile per molti atleti italiani uscire su strada, siamo tutti quindi costretti a ripiegare sui rulli o sul tapis. Uno dei motivi per cui occorre ridurre il volume di lavoro sui rulli (rispetto all’allenamento outdoor) è dato dall’eccessiva sudorazione, e conseguente disidratazione, che lunghe sessioni indoor possono portare. 

La temperatura gioca un ruolo significativo nella capacità di produrre potenza sui rulli. Rimanere idratati e freschi è molto importante mentre si pedala o corre indoor, un piccolo cambiamento nella temperatura corporea può creare un grande cambiamento nella prestazione atletica, come testimoniato da numerose ricerche in merito.

Read More
Come gestire il periodo di transizione al 2020

Per molti atleti questo è il periodo di stacco, di off-season, quello in cui ci si riposa mentalmente e fisicamernte dalle fatiche della precedente stagione. Per qualche atleta questa fase di stacco può sembrare inutile od intaccare i miglioramenti ottenuti nell’ultimo periodo; in realtà invece ci si deve forzare ed auto-imporre il riposo, nella prospettiva di ripartire con la massima energia e motivazione in vista del 2020. Durante la fase di riposo poi possiamo ricostruire i fondamentali per il 2020.

Read More
Nuovo servizio di biomeccanica per crono e triathlon

In questo periodo asiatico stiamo lavorando molto in ambito biomeccanica su triathlon e cronometro. Uno degli strumenti di cui mi servo più frequentemente prima dei test aerodinamici in velodromo è questo simulatore di galleria del vento; si tratta di un’ottimo strumento per determinare la posizione aerodinamica ottimale sulla bici.

Read More
I dati della Vuelta di Roglic e del suo 2019

La Jumbo-Visma ha pubblicato sul quotidiano olandese AD i dati della Vuelta di Roglic, passato quest’anno dal terzo posto del Giro d’Italia al trionfo nella corsa spagnola.

Da questi dati emerge la grande costanza del corridore sloveno sulle tre settimane della corsa spagnola; se al Giro, dopo una partenza bruciante, era stato abbastanza evidente il calo prestativo nella terza ed ultima settimana, alla Vuelta i valori sono rimasti ottimi nell’arco dell’intera gara a tappe.

Read More
Giro 2019: la corsa rosa, i dati della vittoria di Carapaz

Richard Carapaz è entrato nella storia del ciclismo vincendo domenica il Giro d’Italia 2019, ottava edizione più veloce di sempre con 39.291 km/h. Durante le tre settimane di corsa, Carapaz ed i colleghi hanno affrontato pioggia, freddo, cadute e tante salite specie nella seconda parte di corsa. Il Giro è stato caratterizzato anche da molti colpi di scena, dall’abbandono di alcuni favoriti della viglia (Dumoulin, Bernal..) alle crisi e battute a vuoto dei leader di giornata. Primoz Roglic sembrava avere la corsa in mano dopo una partenza di altissimo livello (vittoria iniziale a Bologna e bis a San Marino nell’altra cronometro), poi le gambe hanno patito la terza settimana ed il giovane Carapaz ha tratto giovamento dalle schermaglie dei grandi favoriti. Vediamo più nel dettaglio la performance dei big durante la corsa rosa. 

Read More
Tempo di test per i pro della Gazprom – RusVelo

Secondo ritiro “pre-stagionale” per atleti e staff del Team Gazprom – RusVelo, che in questi giorni continuano in Spagna la preparazione di gruppo prima dell’esordio ufficiale in gara ed effettuano i test di valutazione.

Read More
1 2 3 12