Powermeter, nuove proposte da Garmin e Rotor

Powermeter, nuove proposte da Garmin e Rotor
Il mercato dei misuratori di potenza è sempre in fermento, e abbiamo un paio di novità interessanti da parte di case ben note, Garmin e Rotor; un interessante upgrade da parte di Garmin, che rinnova i Pod del Vector, mentre Rotor amplia la propria gamma di powermeter con una versione nascosta nell’asse della guarnitura di proprietà.

Garmin Vector 2 e 2S

Schermata 2015-04-16 alle 18.59.03

Garmin introduce la versione Vector 2 (e a pedale singolo 2S), sia come novità che come un upgrade disponibile anche per i possessori degli attuali pedali Vector. Si tratta infatti di una versione che differisce da quella attuale solo per i Pod, ben rinnovati; di colore nero e non più grigio, sono composti da due unità che si chiudono con una brugola, prima o dopo aver installato i pedali (non più un pod monopezzo come quello attuale).
Il cambiamento principale, tuttavia, è l’aggiunta di una spia a LED; disposta sul lato di ogni pod del pedale, è in grado di lampeggiare ed è visibile guardando l’unità durante la pedalata. I LED lampeggiano quando si passa attraverso il processo di installazione, o quando si smette di pedalare, e vanno in standby non appena si inizia a pedalare, o dopo alcuni minuti di inattività. Ogni segnale ha significati differenti; ad esempio, se il verde lampeggia ogni 10 secondi significa corretto funzionamento del sistema. Tre verdi lampeggianti significano che il pod è collegato, ma non può comunicare con il dispositivo, e un lampeggio rosso indica la batteria scarica.
Il Garmin Vector 2 e Vector 2S inviano i dati al computerino Garmin Edge o qualsiasi unità ANT+ e il corpo dei pedali rimane identico ai Vector e Vector S attuali.
Prezzo dell’intero sistema (rispettivamente Vector2 / Vector2 S) 1500 / 900 dollari, prezzo dell’aggiornamento 150 / 100 dollari, da giugno.

Rotor INpower

Schermata 2015-04-16 alle 18.41.45Rotor annuncia invece un nuovo sistema di misurazione, INpower, già sperimentato da MTN e Lampre. Interessante il prezzo, da 649 euro per la versione singola con pedivella economica 3D30, questo sistema funziona come l’Ashton ma integra le guarniture Rotor posizionandosi all’interno dei movimenti centrali.

Il misuratore utilizza estensimetri e un accelerometro all’interno dell’asse da 30mm, coprendo così l’intera corsa del pedale, sia dal lato destro che da quello sinistro. 
Il nuovo misuratore di potenza INpower può essere aggiunto a quasi qualsiasi guarnitura Rotor, le caratteristiche principali sono:
  • Misuratore di potenza con rilevazione diretta attraverso doppi estensimetri
  • movimento compatibile di 30 millimetri di diametro in alluminioSchermata 2015-04-16 alle 18.42.12
  • 300 ore di autonomia
  • alimentazione tramite batterie AA
  • Trasmissione ANT + wireless
  • 799-949 € per sistema composto da pedivelle sinistra e destra, ragno, e asse
  • 649-725 euro per pedivella sinistra e asse
  • disponibile da maggio
Pesa meno di 55g, è meno costoso dei sistemi Rotor già presenti, ovvero il Power e Power LT (che però hanno le pedivelle 3D+ incluse nel prezzo), e può abbinarsi alla vasta gamma di guarniture strada-MTB della casa spagnola.
Come sottolineato, si alimenta attraverso le batterie AA e la trasmissione è la classica ANT+.
Insomma, da una parte (Garmin) un upgrade al sistema Vector basato su nuovi Pod, che con gli ultimi aggiornamenti sta dando qualche grattacapo a noi utenti, dall’altra un nuovo misuratore Rotor molto interessante per chi è legato alle pedivelle della casa e per il prezzo aggressivo della versione con singola pedivella 3D30.

 

 
Related Posts

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.