srm

srm

il gold standard dei misuratori di potenza

Nonostante  non ci siano vincoli di scelta per i nostri atleti, che utilizzano diversi strumenti di controllo per la misurazione della potenza, ScienceOfCycling Italia è partner ufficiale Srm Italia, e si avvale dell’affidabilità e precisione dell’azienda teutonica nella valutazione delle performance atletiche nel centro di Pavia. Abbiamo scelto Srm perchè gli strumenti in questi anni ci hanno lasciato pienamente soddisfatti, sia per la qualità costruttiva impeccabile che per la replicabilità e certezza dell’output misurato. Srm è attualmente, nonostante ogni anno si affaccino sul mercato soluzioni innovative ed interessanti, il Gold Standard nel settore dei misuratori di potenza, scelta consolidata di tutti i teams professionistici del pedale. Per un preparatore l’affidabilità dei dati è una condizione primaria per svolgere al meglio il lavoro! Se si è interessati e si vuole entare nel mondo Srm con scontistiche dedicate, non resta che contattaci all’indirizzo mail!


 

Il PowerMeter SRM utilizza 8 estensimetri su 16 griglie all’interno di un ponte di Wheatstone. Quando la forza viene applicata sulle pedivelle, la resistenza opposta alla trasmissione imprime pressione sul ponte di misurazione L’intensità della pressione provoca un aumento o una diminuzione della lunghezza dell’estensimetro, variandone così la resistenza elettrica. La variazione della resistenza elettrica è convertita in una frequenza in uscita modulata e trasmessa al PowerControl il quale, in modalità “Zero Offset”, ne visualizza il valore corrente (514 Hz). Quando non vengono applicate forze sulle pedivelle, il PowerMeter visualizza lo zero offset (frequenza compresa tra 300 e 800Hz). Questo valore viene impostato come base per la misurazione del momento torcente premendo il tasto SET. Ad ogni aumento della forza impressa sui pedali, il PowerMeter produrrà un proporzionale aumento del valore della frequenza in uscita.
Durante la pedalata le forze sul PowerMeter cambiano continuamente. In ogni istante il momento torcente è calcolato sottraendo il valore dello zero offset a quello della frequenza in uscita.

1687 Hz – 514 Hz = 1173 Hz
1173 Hz / 20,5 Hz/Nm = 57,22 Nm

Ciascun PowerMeter ha una propria pendenza caratteristica (“Slope”) che viene calcolata durante la fase di calibrazione. Lo slope si misura in Hz/Nm, o hertz per newton metro. Ad esempio, 20 Hz/Nm significa che per ciascun newton metro applicato sul PowerMeter, la frequenza di offset aumenta di 20 Hertz.
Nello stesso tempo in cui viene calcolato il momento torcente viene misurata anche la velocità angolare prendendo come punto di partenza il valore della cadenza della pedalata.

Cadenza (rpm) x 2 Pi / 60 = Velocità Angolare (rad/s)

Il PowerControl SRM calcola il valore della potenza della pedalata moltiplicando istantaneamente i valori della velocità angolare e quelli del momento torcente.

Potenza (W) = Momento Torcente (Nm) x Velocità Angolare (rad/s)

Il Powercontrol 7 è l’ultimo step di un lungo sviluppo e rappresenta l’unità di elaborazione On board del powermeter. Dotato di trasmissione con protocollo Ant+, è costituito da un redout digitale bilineare a 16 cifre, su cui si riversano e vengono memorizzate tutte le variabili acquisite dal sistema. Ai margini del display sono riportate per esteso le variabili visualizzate contemporaneamente nel menù principale: potenza, tempo e frequenza cardiaca (da sinistra a destra) e velocità distanza percorsa e cadenza di pedalata (sotto). Il quadrante redout è corredato da tre tasti, contrassegnati da colori diversi per un’immediata individuazione. A sinistra troviamo il tasto nero Pro, al centro il rosso Mode e a destra il giallo “Set”. Il tasto Mode consente di visualizzare parametri tra cui data, tempo, iniziali dell’atleta, valori medi e massimi della seduta. Durante una sessione di lavoro specifico ed intervallato, premendo il tasto nero “Pro” accediamo alla schermata relativa all’intervallo in corso, quella dell’ultimo intervallo ed al riepilogo del training effettuato. Il tasto giallo “Set” pconsente invece un’incursione in una determinata porzione del training, permettendoci di scandagliare in modo ancor più accurato i risultati ottenuti. Con quest’ultima versione, Srm ha ridotto peso e dimensioni, consentendo ai team di montare l’unità anche sulle bici da cronometro (tra le appendici) senza impaccio. Un salto in avanti è stato fatto in termini non solo di ingombro e leggerezza, ma anche nella durata della batteria e nella semplicità d’uso durante le uscite in bicicletta.

 

Dati tecnici

  • Dati in tempo reale:  Power [W], Cadence [rpm] Speed [mph/kph], Heart Rate [bpm] Energy [kJ], Training Zones, Intervals, Temperature [F/C], Altitude [m/ft] Ride Time,Clock Average and maximum of each value.
  • Trasmissione Wireless:  ANT+Sport, ANT
  • Memorizzazione intervalli:  0,5-5 sec
  • Memoria:  130 ore (@ intervalli 1sec)
  • Durata batteria:  120ore – Li-Polymer battery (ricaricabile)
  • Dimensioni:  W 62 mm x H 65 mm x D 20.25 mm
  • Peso:  68 g
  • interfaccia: Mini-USB
  • Compatibilità software:  SRMWin Software, Training Peaks WKO+ (Windows), TrainingPeaks.com, Strava, Golden Cheetah (Windows e Mac)
  • Device compatibili:  SRM Wireless PowerMeter ANT e misuratori ANT+Sport: Heart Rate Straps, sensori di cadenza e velocità Ant+ anche combinati

Se hai deciso di acquistare un misuratore di potenza per poterti allenare in modo scientifico, puoi usufruire dei nostri pacchetti e acquistarlo in comode rate con allenamento incluso nel pacchetto!

nuovo powercontrol8

coming soon..

VISTO AD EUROBIKE, ATTENDIAMO L'USCITA DI QUESTO NUOVO MODELLO, CHE AVRÀ WI-FI INTEGRATO, SCHERMO PIÙ AMPIO E PERSONALIZZABILE, GPS E TANTE PICCOLE MIGLIORIE RISPETTO AL PREDECESSORE