stages

stages

alloggia sul braccio pedivella sinistra, prezzo interessante

Questo misuratore di potenza è composto da un chip veicolato al braccio della pedivella di sinistra, disponibile in svariate soluzioni. Si può acquistare il braccio sinistro, già completo di Stages, in diversi modelli, da Shimano Dura-Ace a Sram Strada ed Mtb fino a Cannondale.

Il limite riguarda però la costruzione della pedivella, che conta su modelli esclusivamente in alluminio.  La soluzione proposta, ossia un powermeter applicato al braccio sinistro della pedivella, risulta economica e leggera (un aggravio totale di 20 grammi aggiuntivi rispetto alla pedivella nuda), versatile (scarso ingombro, quindi interessante l’eventuale applicazione nella Mtb), dal prezzo competitivo (699 euro la Sram Rival, 899 la Durace, pedivella naturalmente inclusa). Interessante anche la doppia trasmissione dei dati, disponibile sia attraverso l’arcinoto protocollo Ant+ che Bluetooth Smart. 


L’accuratezza della misurazione è sempre del 2%, anche se va specificato che riguardi solo la pedivella sinistra, mentre l’istallazione risulta molto semplice (anche nell’aggiornamento del firmware..); la batteria è la classica sostituibile CR2032, con un accelerometro interno a garantire la misurazione delle RPM e un ottimo sensore di compensazione delle temperature.

Il misuratore di potenza utilizza un sistema proprietario (Stages è di proprietà della Nautilus, e ha già una buona esperienza con gli strumenti di misurazione), con degli estensimetri per misurare la potenza dal braccio sinistro in alluminio; questa misurazione poi viene derivata per trovare la potenza totale, utilizzando un algoritmo che raddoppia la potenza sinistra prodotta del ciclista, con tutti i limiti del caso.