Tag Archives: analisi dati

Il Lombardia di Pogacar: dati e considerazioni

Il bellissimo Lombardia di sabato ha ricordato per durezza del percorso e parco partenti una delle tappe chiave di un Giro e Tour. L’ultima classica monumento si è infatti svolta su un percorso da Como a Bergamo con sei grandi salite e un totale di 4.500 metri di dislivello su 239 km. Una delle gare più dure dell’anno, superata in difficoltà da una manciata di tappe dei grandi Giri.

Read More
Nove Colli, crampi e gestione dello sforzo

Tra le questioni che hanno tenuto banco durante la settimana post Nove Colli ci sono stati i crampi. Tanti atleti ne hanno sofferto in quel di Cesenatico, in forme più o meno gravi. Molti non hanno capito cosa possa averli scatenati. Se 8076 corridori hanno tagliato il traguardo in questa edizione di Settembre, sorprendono i 440 squalificati (tra tagli di percorso e inquinamento volontario fuori dalle aree verdi) ma anche i quasi 500 che non hanno portato a termine la prova a causa di malori, problemi fisici e cadute.

Read More
Tour 2021: Pogacar ed i rivali, analisi e commento

Si è concluso domenica il Tour 2021, quello della doppietta del giovane sloveno Pogacar, capace nonostante l’età di aggiudicarsi il secondo Tour de France in 10 mesi. La superiorià dell’atleta UAE, capace di dominare gli avversari vincendo la prima crono e ribadendo le proprie qualità sul primo tappone alpino, non va a sminuire un Tour de France ricco di storie e personaggi dal profilo non comune: dalle prime, tiratissime, tappe in Bretagna, con lo spettacolo offerto da Van der Poel e soci, alla rinascita di Cavendish fino ad arrivare alle poliedriche imprese di Van Aert, capace di vincere su tutti i terreni. 

Molti si sono chiesti se i distacchi abissali (l’ultimo ad accumulare così tanti minuti sul secondo era stato Nibali nel 2014) siano merito di Pogacar o demerito dei suoi rivali nella corsa a tappe, in un’edizione non particolarmente dura ma velocissima e molto combattuta sin dal primo km.

Nelle tre settimane in Francia non sono mancate le grandi salite, con l’iconico doppio Ventoux e ritorni come quello di Luz Ardiden, Tourmalet e Col de Peyresourde, che ci permettono anche di fare qualche stima di performance e confronti col passato. 

Read More
Caruso, Bernal ed i dati del Giro 2021

Una delle note più liete del Giro 2021 è stata la prestazione dell’ex “gregario di lusso” Damiano Caruso. Il siciliano ha vissuto uno dei migliori momenti della sua lunga carriera sull’Alpe Motta, quando (dopo aver dato una pacca sulla spalla al gregario Bilbao, esausto per il lavoro svolto) ha provato a dare la zampata sul giro, sul filo dei 420w.

Read More
Tour 2020: i dati del vincitore Pogacar

Epilogo pazzesco per questo Tour 2020, vinto dal giovane Tadej Pogacar con una cronometro sensazionale al penultimo giorno. La Slovenia ha ottenuto il suo primo vincitore al Tour de France, ma non è stato il nome che aveva dominato la generale fino a sabato mattina: Tadej Pogačar ha stupito Primož Roglič e tutti noi appassionati, cancellando uno svantaggio di 57 secondi a La Planche de la Belle Filles e vincendo il Tour de France per 59 secondi (diventando il secondo ciclista più giovane a vincere la gara).

Read More
Giro di Lombardia 2020: analisi e commento

Giro di Lombardia 2020 in formato inconsueto, quello vissuta in questa pazza stagione di ciclismo professionistico. Siamo stati infatti stati partecipi di un Lombardia che da classica delle foglie morte, in chiusura di stagione, si è ricollocato a ferragosto, cornice che ha reso ancor più duro un percorso da oltre 3900m di dislivello. 

Read More
Analisi gare: Milano Sanremo 2020
Dopo la bellissima trasferta abruzzese ed i tanti atleti incontrati in questa regione, ci siamo rituffati nelle corse (e che corse!) in questo inconsueto agosto di Classiche con vista sul Tour. Primo appuntamento la Milano Sanremo 2020. 
Read More
primi dati dal periodo post quarantena

Dopo oltre una settimana di analisi dei dati di allenamento, possiamo trarre un primo il preliminare bilancio dal periodo post-quarantena, passato allenandosi indoor. Molti di noi erano molto spaventati dalla prospettiva di doversi allenare sui rulli nel periodo primaverile, una prospettiva che per molti amatori e la totalità dei professionisti risultava assolutamente inedita. e da un punto di vista mentale/motivazionale veramente pesante da affrontare. 

Read More
I dati della Vuelta di Roglic e del suo 2019

La Jumbo-Visma ha pubblicato sul quotidiano olandese AD i dati della Vuelta di Roglic, passato quest’anno dal terzo posto del Giro d’Italia al trionfo nella corsa spagnola.

Da questi dati emerge la grande costanza del corridore sloveno sulle tre settimane della corsa spagnola; se al Giro, dopo una partenza bruciante, era stato abbastanza evidente il calo prestativo nella terza ed ultima settimana, alla Vuelta i valori sono rimasti ottimi nell’arco dell’intera gara a tappe.

Read More
Giro 2017: i dati di scalata sul Blockhaus

La nona frazione del Giro 2017 ha finalmente permesso, dopo le scaramucce dell’Etna, di saggiare la condizione degli atleti in lotta per la maglia rosa. Questa tappa, quasi completamente pianeggiante per i primi 85 chilometri, ha visto i corridori affrontare una breve salita in vista del traguardo volante, prima dell’arrivo a Scafa dove si iniziava a salire verso il traguardo.

La scalata vera e propria al temibile Blockhaus è iniziata a 13,6 chilometri dalla conclusione della tappa. Da Roccamorice la strada aveva una pendenza media del 9%, con tratti anche al 14%.

Read More
1 2