Tag Archives: simone

Calorie, joule e dispendio energetico nel ciclismo

Molti atleti pensano all’energia solo come sostegno per gli sforzi durante gli allenamenti. In una giornata, l’energia è richiesta allo stesso modo per costruire i tessuti, digerire il cibo, e creare enzimi ed ormoni. Il corpo umano non è molto efficiente nell’utilizzare l’energia che produce: circa l’80-85% dell’energia prodotta viene alla fine convertita (dispersa?) invece in calore. Per questo, il metabolismo e la produzione di calore del corpo sono visti tipicamente dalla stessa prospettiva.

Per decenni, l’unità di base dell’energia è stata la Caloria (cal), ossia la quantità di calore richiesta per incrementare la temperatura di un chilo di acqua distillata di 1 °C.

Read More
Amminoacidi e proteine: la guida

Molta attenzione viene rivolta dagli atleti ai benefici, veri o presunti, dell’integrazione di amminoacidi ramificati (BCAA) o proteine sulla performance e sul recupero del ciclista. Studi condotti sull’argomento hanno indagato l’effetto dei BCAA prima, durante e dopo l’esercizio di resistenza. Le evidenze più importanti sostengono l’uso di BCAA prima dello sforzo o durante il recupero degli allenamenti di endurance intensi, con riduzione del danno muscolare e dell’affaticamento; durante la fase di recupero, aumenta l’utilizzo di amminoacidi per la sintesi proteica, in una fase caratterizzata dal catabolismo muscolare e da un accelerato tasso di turnover proteico.

Read More
Corone ovali, considerazioni sulla lettura dei wattaggi

I powermeter utilizzati dalla maggior parte degli atleti calcolano il wattaggio, espresso in un determinato intervallo di tempo, come il prodotto tra due grandezze: la Coppia media durante una rivoluzione di 360°e la Velocità Angolare media durante quella pedalata (ossia, il tempo richiesto per completare una rivoluzione completa).
Potenza (W) = Momento Torcente (Nm) x Velocità Angolare (rad/s)

Tuttavia, la potenza erogata da un ciclista su 360 gradi di una rivoluzione non viene determinata da una coppia τ = P/ω costante, da una trazione sempre uguale ad ogni giro della pedivella. Vi è per ogni singola rivoluzione una fase di spinta più accentuata (dal punto morto superiore a quello inferiore) e una fase di risalita negativa, in cui la gamba impegnata cerca di limitare la trazione “negativa”, per accentuare la contestuale spinta dell’arto impegnato sul pedale opposto. Si forma quindi una curva di tipo sinusoidale con due “picchi” distinti per ogni rivoluzione.

Read More
Strategie per un recupero efficace

Nella scienza dell’allenamento, il recupero costituisce parte integrante del programma, anzi, è il frangente in cui si manifestano realmente gli adattamenti necessari a raggiungere uno step ulteriore al proprio livello di preparazione. Negli sport di endurance, molti atleti preferiscono allenarsi di continuo sottoponendosi ad elevati livelli di stress, piuttosto che dedicare tempo ed attenzione alle pratiche idonee ad accelerare e massimizzare il recupero muscolare ed energetico nel post. Bisogna essere consapevoli che uno scarso recupero comporti una ridotta capacità di allenarsi in modo consono ai propri obiettivi, o di proseguire con costanza allenamenti di una certa portata. Inoltre, un accumulo eccessivo di stress, allenamento dopo allenamento, porta gradualmente verso l’Overreaching o addirittura verso l’Overtraining.

Read More
Misuratori di potenza e calibrazione: la guida

Ogni misuratore di potenza viene realizzato in modo da garantire la corretta misurazione dell’output, nei limiti indicati dal costruttore (ad esempio, SRM per i suoi sistemi dichiara una precisione di +/-2%, Cycleops per il suo mozzo 1,5%, idem per il misuratore Sram Red Quarq… Vedasi qui per i vari misuratori e le caratteristiche http://www.scienceofcycling.it/?page_id=187) ed in un range di tolleranza contenuto, stabilito in fase di realizzazione dello strumento.

In ogni caso, a causa delle varie condizioni ambientali e d’uso, che si verificano puntualmente nel corso egli allenamenti settimanali, è consigliabile controllare la taratura dello strumento per salvaguardarne la precisione, attraverso la procedura di auto-calibrazione manuale (termine però fuorviante, come vedremo) disponibile su alcuni ciclocomputer (Garmin Edge, Cycleops Joule) ad intervalli regolari, raccomandati del resto dai vari produttori.

Read More
Fantastico Giro d’Italia per la Bardiani

Risultati, atteggiamento in corsa e immagine promossa. Senza dubbi il Bardiani – CSF Pro Team è stato la grande rivelazione in positivo di questo 97° Giro d’Italia, terminato ieri a Trieste.

Con le tre vittorie di tappa conquistate da Marco Canola nella 13° frazione, Enrico Battaglinil giorno dopo e Stefano Pirazzi nella 17° tappa, il #Greenteam è risultato essere insieme a Giant – Shimano, FDJ e Orica GreenEdge la prima squadra per successi parziali!. Un risultato eccezionale considerando lo status Pro-Continental (unica tra le quatto invitate con Wild Card a vincere una tappa) e l’età media di 24.8 anni, la più bassa tra tutte le compagini al via.

Read More
Pirazzi firma il tris Bardiani al Giro

La tripletta al Giro d’Italia è arrivata e a conquistarla è stato Stefano Pirazzi che ha vinto la 17° Tappa di 208km da Sarnonico a Vittorio Veneto. Un risultato eccezionale per l’atleta di Fiuggi che raggiunge così la sua prima vittoria da professionista e per tutto il Bardiani – CSF Pro Team che ora diventa insieme ad Orica Greenedge e FDJ, una delle tre squadre con più successi al 97° Giro d’Italia.

Read More
Capolavoro di Battaglin ad Oropa

Una doppietta incredibile al Giro d’Italia per il Bardiani – CSF Pro Team. Dopo la vittoria di ieri di Marco Canola è arrivata oggi quella di Enrico Battaglin che con un’imperiosa rimonta finale e successivo sprint ha vinto la 14° Tappa del Giro d’Italia con arrivo in salita al Santuario d’Oropa dopo 164km. Per il capitano del #Greenteam si tratta del secondo successo in carriera al Giro d’Italia e la quarta vittoria da professionista.

Read More
Fantastica vittoria di Canola al Giro!

Con un imperioso sprint a tre al termine di una fuga iniziata ad inizio giornata, Marco Canolaha conquistato la 13° Tappa del Giro d’Italia che da Fossano portava a Rivarolo Canavese per 157km. Per l’atleta del #Greenteam si tratta del terzo successo in carriera ed il primo stagionale. Un risultato fantastico per Canola e tutto il Bardiani – CSF Pro Team che da un ulteriore dimostrazione di forza e serietà del proprio progetto sportivo, in una settimana dove i title sponsor hanno annunciato il rinnovo fino al 2016.

Read More
Analisi: Granfondo NoveColli

 

Finalmente la Gf più attesa della stagione! Un bello sforzo come prevedibile, oltre 190km e 4000kj con ottima porzione in quadrant II, veramente una performance da ciclisti veri, puri e duri!
Nella prima parte della gara come sempre grande bagarre, per molti le tattiche sono obsolete e si va alla morte fin da subito per recuperare le griglie precedenti..

Read More
1 3 4 5 6 7 10